Trissino, il rammarico del presidente Mastrotto: “Ko che pesa; ma continuiamo a crederci”

 

Il numero uno del club bluceleste torna sulla sconfitta nello scontro diretto col Sarzana, ma guarda con ottimismo e determinazione alle due trasferte di Viareggio e Bassano. E sul pubblico… “Fantastici…dobbiamo essere fieri di una tifoseria così…”

 

TRISSINO (VI) – Poco da girarci attorno, il ko rimediato domenica sera al Palasport nello scontro diretto col Sarzana ha lasciato il segno. E non poteva essere altrimenti vista l’importanza che ricopriva la gara coi liguri. Ma non è ancora il momento di lasciarsi andare, anzi, serve tenere la testa ben alta, il morale al top, perché ci sono ancora tre partite da giocare, e dalle quali cercare di tirare fuori il massimo risultato possibile. Questo in sintesi il pensiero del presidente dell’Hockey Trissino, Matteo Mastrotto.

 

Matteo Mastrotto, domenica sera l’Hockey Trissino ha giocato in casa contro il Sarzana per 3-2. Che partita è stata? Che valutazioni possiamo trarre dalla prestazione della squadra?

“E’ stata una partita spezzata in due: molto veloce in qualche tratto e lenta in altri momenti. La posta era alta per entrambe le squadre e si sentiva la tensione dagli spalti. La squadra non ha giocato male, diciamo che ci è mancata la finalizzazione in porta”.

 

Era uno scontro diretto importante in chiave playoff. Quanto pesa questa sconfitta nel proseguo della regular season?

“Pesa parecchio purtroppo: bisognava assolutamente vincerla”.

 

Nelle prossime due giornate si giocheranno due trasferte di fuoco contro Viareggio e Bassano. Che incontri dobbiamo aspettarci?

“Sicuramente i ragazzi ce la metteranno tutta come sempre; giochiamo contro due squadre che stanno facendo un ottimo campionato. Sarà dura ma proviamo a vincerle”.

 

Quale deve rimanere l’obiettivo del Trissino per questa parte finale di stagione?

“L’obbiettivo del Trissino era ed è tuttora entrare nei play off”.

 

Ultima cosa. Due parole credo siano doverose per il pubblico, che è sempre stato presente e vicino alla squadra durante tutto l’arco della stagione…

“Pubblico fantastico, da dieci e lode! Li ringrazio per aver sostenuto la squadra nei momenti migliori e in quelli meno positivi”.

Share This Post: