BDL Correggio senza fortuna, Nadini e Jara infortunati e KO a Monza

E' un finale di stagione veramente tribolato per la BDL Correggio cui ultimamente non ne va una nel verso giusto. Ieri sera la squadra di Pablo Jara è uscita sconfitta per 8-3 dal Pala Rovagnati di Monza al termine di una partita in cui è successo davvero di tutto.
La BDL è partita da Correggio senza il proprio capitano Enrico Zucchiatti, influenzato, e senza Eugenio Sala, ancora alle prese con un problema muscolare. A verbale, invece, Kilian Aguilar, non ancora al meglio, ma al rientro dopo l'infortunio di Bassano che gli aveva fatto saltare la gara col Valdagno. Jara, però, preferisce non rischiarlo dall'inizio e va lui stesso in pista assieme ad Ambrosio, Nadini ed Ehimi, con Saitta tra i pali. Dopo una prima fase di gioco molto lento e senza particolari occasioni, il Monza va in vantaggio con una rete di Batista che sorprende la difesa correggese. Un aggancio di Ollé a Nadini offre alla BDL la possibilità di pareggiare, ma Nadini sbaglia il tiro diretto. Pochi istanti dopo, una conclusione di Aguilar finisce sulla traversa e colpisce al volto Nadini che è costretto ad uscire dalla pista in barella e viene portato al pronto soccorso. 
La partita rimane in stand by per qualche minuto: il servizio sanitario obbligatorio per la partita è garantito dall'ambulanza che deve portare Nadini in ospedale, per cui la partita non può riprendere. In realtà, in un primo momento l'ambulanza non si muove dal Pala Rovagnati, per cui le squadre tornano in pista, giusto il tempo perchè Martinez, con il Monza in inferiorità, non scappi in contropiede a segnare il gol del 2-0. Pallina al centro e Peter Ehimi scarica tutta la rabbia in un bolide che finisce alle spalle di Zampoli per il 2-1. Su un'azione d'attacco del Monza va KO anche Jara, colpito al costato da una violenta pallinata che lo costringe ad uscire.
L'ambulanza con Nadini a bordo lascia finalmente il Pala Rovagnati e la pallina si ferma per 20 minuti abbondanti quando mancano poco più di 4' alla fine del primo tempo. Quando il servizio medico viene ripristinato (abbondantemente nei tempi: la squadra di casa ha complessivi 60' per risolvere il problema), Martinez si infila nella difesa correggese e manda le squadre al riposo con Monza avanti 3-1.
Nella ripresa, Jara prova a tornare in pista, ma l'inizio del secondo tempo è una doccia fredda per la BDL Correggio che regala la partita la Monza subendo tre reti nei primi 4' ad opera di Batista, Lazzarotto (prima rete in serie A1) e ancora Martinez. A questo punto Jara si siede definitivamente in panchina e in pista restano Aguilar, Ambrosio e i ragazzini del Correggio Hockey: Mangano, Gavioli e Diego Casari, all'esordio assoluto in serie A1: colpirà un palo clamoroso e terminerà la sua esperienza pochi minuti dopo a causa di una espulsione temporanea. La partita si spegne perchè la BDL non riesce a fare più di tanto e il Monza non infierisce. Da segnalare soltanto la prima rete in serie A1 di Matteo Mangano e il gol in chisura di gara di Aguilar che fissano il risultato sull'8-3.
Con il pareggio dello Scandiano con il Trissino, la quota salvezza si allontana a ben sei punti e la rincorsa della BDL Correggio verso la salvezza diventa sempre più complicata e difficile. Anche perhè la BDL si trova con l'infermeria intasata alla vigilia dell'ultima settimana prima della pausa per la Final Eight di Coppa Italia in cui dovrà affrontare i campioni d'Italia del Lodi (martedì a a Correggio) e la gara di andata dei quarti di finale di coppa Cers (sabato, sempre al Dorando Pietri).

Share This Post: