TROPPO FORTE (DEI MARMI), TOSCANI INSCALFIBILI, THIENE RIABBRACCIA LA A1

 

HOCKEY THIENE [1]: Pertegato, Casarotto, Retis, Piroli, Miquel Solè, Dalla Vecchia, Sperotto ©,
Luotti, Ardit, Tumelero. All. Casarotto.
FORTE DEI MARMI [7]: Gnata, Torner Galindo ©, De Oro, Pagnini, Motaran. Stagi, Cinquini,
Rossi, Maremmani, Romero. All. Bresciani.
Reti: Pt: 1' De Oro (F), 4' Motaran (F), 6' Casarotto (T), 10' Torner Galindo (F), 12' Cinquini (F). [1-4].
St: 6' Maremmani (F), 13' Motaran (F), 21 Motaran (F).
Spettatori: 250
TROPPO FORTE (DEI MARMI), TOSCANI INSCALFIBILI, THIENE RIABBRACCIA LA A1.
I gialloblù di Thiene si ritrovano ad esordire in A1 opposti alla corazzata di Forte dei Marmi, recente vincitrice
della Supercoppa Italiana.
L'inizio è letteralmente mortifero, nove secondi e “Tonchi” De Oro trova il gol sfruttando un’incertezza
difensiva dei padroni di casa.
Il Thiene incassa il colpo e prova a ripartire, ma dopo pochi minuti Pagnini finta il tiro e poi scarica sul secondo
palo, consentendo a Motaran il raddoppio. Il Thiene non demorde, organizza un bel contropiede ma il tiro
finale di Casarotto è respinto dal portiere; è, comunque, un preludio al gol thienese, che arriva al 6’ minuto,
ad opera del proprio allenatore-giocatore che inganna il portiere avversario con un tiro da dietro porta.
Il Forte insiste nell’imprimere il proprio ritmo e segna con Torner la rete del 3-1. A seguire viene assegnato al
Forte un tiro libero per fallo di Retis su Motaran, ma Pertegato è bravo a respingere con un colpo di reni il
tentativo di Pagnini.
Subito dopo, su una ripartenza del Thiene con probabile fallo su Sperotto non fischiato dagli arbitri, la palla
arriva a Cinquini che cala il poker per la formazione versiliana. Sperotto tenta di forza la via del gol e viene
irregolarmente bloccato da Maremmani, a cui viene giustamente inflitto un cartellino blu. Piroli, incaricato
della trasformazione, si fa però respingere la conclusione da Gnata.
Sul capovolgimento di fronte, un nuovo fallo di Retis che si vede infliggere il secondo cartellino blu, con
Pertegato che si oppone nuovamente con bravura alla conclusione di Torner. Entra in campo Ardit e prima
Via S. Gaetano, 93
36016 Thiene (VI)
hockey.thiene@tiscali.it
Tel 0445 885056
del fischio dell’intervallo, il Forte va ancora vicino alla marcatura, colpendo due volte i legni della porta difesa
da Pertegato.
La ripresa si apre con un’azione in attacco del Thiene; a Miquel Solè non viene accordato un fallo evidente e
sulla pronta ripartenza il Forte, con una grande azione di prima, colpisce ancora con Maremmani per la rete
del 5-1. Al 13' Motaran tira con precisione dalla distanza e porta il Forte sul 6-1. Gli ospiti, pur in largo
vantaggio, continuano ad attaccare anche se il Thiene non demorde e prosegue nel tentativo di ridurre le
distanze. Scendono in campo per i padroni di casa Luotti e Tumelero; quest’ultimo serve una bella palla in
profondità a Casarotto, il cui tocco finale finisce a lato di poco.
Al 21' il Forte completa la propria serata segnando con Motaran (tripletta) la settima rete, sfruttando un
passaggio sbagliato a metà campo della formazione di casa.
Il Thiene ha giocato un incontro coraggioso ma, come ampiamente previsto alla vigilia, la differenza di tasso
tecnico tra le due squadra è risultata evidente.
E’ stato però emozionante rivedere i gialloblu nella massima serie, di fronte ad una buona presenza di
pubblico. In tribuna, ad incitare la Squadra, anche il Sindaco di Thiene ed alcuni Assessori.

HOCKEY THIENE [1]: Pertegato, Casarotto, Retis, Piroli, Miquel Solè, Dalla Vecchia, Sperotto ©,Luotti, Ardit, Tumelero. All. Casarotto.FORTE DEI MARMI [7]: Gnata, Torner Galindo ©, De Oro, Pagnini, Motaran. Stagi, Cinquini,Rossi, Maremmani, Romero. All. Bresciani.Reti: Pt: 1' De Oro (F), 4' Motaran (F), 6' Casarotto (T), 10' Torner Galindo (F), 12' Cinquini (F). [1-4].St: 6' Maremmani (F), 13' Motaran (F), 21 Motaran (F).Spettatori: 250

 

TROPPO FORTE (DEI MARMI), TOSCANI INSCALFIBILI, THIENE RIABBRACCIA LA A1.

 

I gialloblù di Thiene si ritrovano ad esordire in A1 opposti alla corazzata di Forte dei Marmi, recente vincitricedella Supercoppa Italiana.L'inizio è letteralmente mortifero, nove secondi e “Tonchi” De Oro trova il gol sfruttando un’incertezzadifensiva dei padroni di casa.Il Thiene incassa il colpo e prova a ripartire, ma dopo pochi minuti Pagnini finta il tiro e poi scarica sul secondopalo, consentendo a Motaran il raddoppio. Il Thiene non demorde, organizza un bel contropiede ma il tirofinale di Casarotto è respinto dal portiere; è, comunque, un preludio al gol thienese, che arriva al 6’ minuto,ad opera del proprio allenatore-giocatore che inganna il portiere avversario con un tiro da dietro porta.Il Forte insiste nell’imprimere il proprio ritmo e segna con Torner la rete del 3-1. A seguire viene assegnato alForte un tiro libero per fallo di Retis su Motaran, ma Pertegato è bravo a respingere con un colpo di reni iltentativo di Pagnini.Subito dopo, su una ripartenza del Thiene con probabile fallo su Sperotto non fischiato dagli arbitri, la pallaarriva a Cinquini che cala il poker per la formazione versiliana. Sperotto tenta di forza la via del gol e vieneirregolarmente bloccato da Maremmani, a cui viene giustamente inflitto un cartellino blu. Piroli, incaricatodella trasformazione, si fa però respingere la conclusione da Gnata.Sul capovolgimento di fronte, un nuovo fallo di Retis che si vede infliggere il secondo cartellino blu, conPertegato che si oppone nuovamente con bravura alla conclusione di Torner. Entra in campo Ardit e primadel fischio dell’intervallo, il Forte va ancora vicino alla marcatura, colpendo due volte i legni della porta difesada Pertegato.La ripresa si apre con un’azione in attacco del Thiene; a Miquel Solè non viene accordato un fallo evidente esulla pronta ripartenza il Forte, con una grande azione di prima, colpisce ancora con Maremmani per la retedel 5-1. Al 13' Motaran tira con precisione dalla distanza e porta il Forte sul 6-1. Gli ospiti, pur in largovantaggio, continuano ad attaccare anche se il Thiene non demorde e prosegue nel tentativo di ridurre ledistanze. Scendono in campo per i padroni di casa Luotti e Tumelero; quest’ultimo serve una bella palla inprofondità a Casarotto, il cui tocco finale finisce a lato di poco.Al 21' il Forte completa la propria serata segnando con Motaran (tripletta) la settima rete, sfruttando unpassaggio sbagliato a metà campo della formazione di casa.Il Thiene ha giocato un incontro coraggioso ma, come ampiamente previsto alla vigilia, la differenza di tassotecnico tra le due squadra è risultata evidente.E’ stato però emozionante rivedere i gialloblu nella massima serie, di fronte ad una buona presenza dipubblico. In tribuna, ad incitare la Squadra, anche il Sindaco di Thiene ed alcuni Assessori.

 

Share This Post: