Lodi, prima trasferta a Giovinazzo

La prima trasferta di questo campionato è anche quella più lunga. Il Giovinazzo terrà infatti a battesimo l’Amatori Wasken Lodi campione d’Italia. C’è grande attesa per questo nuovo inizio, il ricordo della festa è ancora vivo negli occhi e nella mente dei tifosi lodigiani, ma da domani sarà tutta un’altra storia e si ripartirà da zero per una nuova avventura che speriamo ci porti ancora molto lontano. La concorrenza è tanta, tante sono le rivali agguerrite che si contenderanno la vittoria. La prima giornata, da sempre, è una minaccia per tutti, le sorprese sono sempre dietro l’ angolo. Tanta è la voglia di fare bene e di mettersi  in mostra soprattutto ad inizio stagione quando i motori delle “ grandi” sono ancora in rodaggio. Anche il Giovinazzo cercherà di sfruttare l’esuberanza di inizio stagione per mettere in difficoltà Illuzzi e compagni. Resende tutto questo lo sa bene e ha lavorato in settimana per preparare al meglio l’ esordio in campionato. La Supercoppa italiana, nonostante la sconfitta in finale ha offerto buoni riscontri in termini di gioco e di brillantezza. La squadra giallorossa si è rinnovata non di poco e sta acquisendo partita dopo partita  la propria identità. Lo scudetto cucito sulla maglia, motivo di orgoglio, sarà garanzia di temperamento e furore agonistico. Fischio d’inizio alle ore 20,45, gli arbitri saranno i sig.ri Barbarisi e giovine. Negli altri incontri spicca il confronto tra il Viareggio e il Valdagno, mentre il Forte dei Marmi, vincitore in Supercoppa, farà visita al Thiene. Completano la giornata la sfide fra Follonica e Scandiano, Trissino e Monza, Bassano e Sarzana, Correggio e Breganze

Share This Post: