BASSANO HOCKEY - CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: E’ LA PRIMA PARTITA DELLA STAGIONE 2017-2018.

BASSANO HOCKEY - CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: E’ LA PRIMA PARTITA DELLA STAGIONE 2017-2018.

 

Si alza il sipario sul campionato 2017-18 con il debutto in trasferta per il Carispezia Hockey Sarzana del neo capitano Davide Borsi contro un Bassano Hockey che ha cambiato pelle con l’ arrivo di mister Massimo Barbieri; una squadra, quella Veneta, rinnovata e ambiziosa al tempo stesso, in questa stagione che va a cominciare. “Andiamo a Bassano per giocarci le nostre carte a viso aperto e sognando di iniziare la stagione con una vittoria lontana dalle mura amiche, ma anche consapevoli di trovarci di fronte a una formazione, giovane, grintosa e compatta che a Viareggio in supercoppa per lunghi tratti di gara ha messo in difficoltà i Campioni d’ Italia del Lodi -dichiara il presidente Maurizio Corona  (nella foto Davide Borsi il neo capitano dell’ Hockey Sarzana).


“Andiamo a Bassano per giocarci le nostre carte a viso aperto e sognando di iniziare la stagione con una vittoria lontana dalle mura amiche, ma  consapevoli di trovarci di fronte a una formazione, giovane, grintosa e compatta che a Viareggio in supercoppa per lunghi tratti di gara ha messo in difficoltà i Campioni d’ Italia del Lodi - dichiara il presidente Maurizio Corona  la nostra squadra è reduce da un precampionato molto attivo, sei partite giocate: tre contro il Forte dei Marmi, due contro il Follonica, una contro la nostra squadra di serie B. Un precampionato che non ci ha mai visto al completo, se non nell’ultima settimana di lavoro. La cosa positiva, se si toglie l’amichevole di Follonica è che la squadra è sempre cresciuta partita dopo partita. Per Carispezia l’obiettivo principale resta la permanenza in serie A1 anche se siamo consapevoli che tutte le squadre dopo la fantastica stagione scorsa ci guarderanno con un occhio diverso. Noi nonostante la partenza di Rossi e Di Donato – continua Corona - con gli arrivi di Rubio e Deinite credo ci siamo rinforzati e completati in tutti i reparti.  Ma tornando a parlare del calendario Corona dice  - dopo Bassano arriverà a Sarzana il Thiene per noi quella sarà una partita importante in chiave salvezza, anche se certamente sarà solo la seconda giornata di campionato e il cammino sarà ancora lungo. Poi dopo Thiene ci aspetta  una serie di gare proibitive a partire dalla partita del sabato successivo quando ospiteremo il Breganze al Vecchio Mercato la grande favorita di questa stagione, poi andremo a far visita al Valdagno altra squadra molto ambiziosa e il sabato successivo arriverà il Follonica al Centro Polivalente  prima della parentesi europea contro gli Spagnoli dell’ Igualada.  Una cosa è certa: noi tutti crediamo di poter conquistare la nona salvezza consecutiva e magari visto che la scorsa stagione abbiamo imparato a sognare non smettere più.  Fa eco al Presidente il neo capitano rossonero Davide BorsiIl campionato che sta per iniziare sarà un campionato insidioso ma allo stesso tempo stimolante, tante squadre si sono rinforzate ma sono certo che la nostra squadra sarà all’altezza”. Poi parlando della sua nuova veste di capitano della formazione rossonera Davide dice “Avevo già avuto la possibilità di indossare la fascia da capitano diversi anni fa ma non mi sentivo ancora pronto e avevo deciso di lasciare i gradi a Luca Sterpini che poi l’ha indossata per quattro anni. Ora mi sento più responsabile e sarà un orgoglio poterla indossare ed essere il capitano di questo splendido gruppo di professionisti e soprattutto di amici”. Sulla carta una partita complicata per il Carispezia Hockey Sarzana, che apre la stagione al Pala Sind di Bassano dove sfida il Bassano, una formazione giovane, grintosa e compatta che a Viareggio in supercoppa per lunghi tratti di gara ha messo in difficoltà i Campioni d’ Italia del Lodi. Serve un’altra prestazione sopra le righe come la squadra ci ha regalato nel finale della scorsa stagione, condito magari da qualche “peccato di gioventù” della formazione di casa per  fare incamerare punti alla formazione di Francesco Dolce. Il Bassano affidato Massimo Barbieri  deus-machine per anni della formazione dell’ U.V.P. Modena con la cui squadra ha dominato a livello giovanile Italiano  poi due stagioni alla guida del Correggio con i quali ha conquistato subito la promozione in serie A1 e il titolo Italiano Under 20 e nella passata stagione una salvezza contro tutti i pronostici, è passato da quest’estate alla guida dei Bassanesi sostituendo Pino Marzella. Della formazione della passata stagione sono stati ceduti Massimo Tataranni e Samuel Amato al Valdagno. Ma anche se le partenze sono state di peso, la formazione vicentina non va assolutamente  sottovalutata perchè alcune conferme  si possono considerare dei veri botti di mercato, partendo da Marc Julia classe 1994 giocatore polivalente con un ottimo tiro dalla distanza. Ex Barcellona con la cui maglia vince in rapida sequenza una Liga, una Coppa del Re e due Supercoppe spagnole. La scorsa stagione a Bassano una stagione da vero leader, nonostante la giovane età, il catalano è un giocatore assolutamente affidabile e con una freddezza tale da risolvere molti problemi di gioco. Altra conferma importante il Portoghese Diogo Neves classe 1994 giocatore scuola Benfica. Con la formazione lusitana ha vinto il campionato portoghese juniores e partecipato al campionato mondiale in Colombia nel 2013 dove venne premiato come miglior giocatore assoluto dell’intero torneo. Con la maglia della nazionale under 23 portoghese disputa e vince la Coppa Latina 2016, anche per lui la scorsa stagione a Bassano una stagione da protagonista. Conferme della passata stagione anche Michele Panizza, classe 1976 storico capitano del primo scudetto conquistato dal Bassano in quella memorabile annata in cui si aggiudicò anche la Coppa Italia. Dopo quel periodo, a causa di vari motivi, Panizza ha intraprese altre strade, vestendo le maglie di Breganze, Roller Bassano, Valdagno (sia in A1 che A2) e Monza. Rientrato a Bassano nello scorso campionato è stato fondamentale nello scacchiere giallorosso della passata stagione. Altro punto fermo Mauro Dal Monte classe 1991, ottimo portiere, al quarto anno  alla difesa della porta giallorossa. I volti nuovi sono due giovani che arrivano da Correggio dove hanno giocato un ottimo campionato Nicolas Barbieri classe 1998 carriera ricca di successi nazionali, con i numerosi titoli giovanili conquistati, internazionali con l’UVP nell’Eurockey Cup (una specie di coppa dei Campioni giovanile) e con la nazionale italiana Campione d’ Europa under 17, e le due strepitosi stagioni con la maglia del Correggio, la prima con la promozione in serie A1 e la conquista del titolo italiano Under 20 la seconda con una salvezza conquistata, condita dalla medaglia di bronzo ai mondiali di Nanchino con la nazionale Italiana under 20. Poi dopo due anni passati in Emilia il ritorno del “figliol prodigo” Andrea Scuccato, classe 1996, bassanese doc, anche lui con moltissime esperienze nelle nazionali giovanili, con loro un nugolo di ragazzini provenienti dalla “cantera” Bassanese: Mattia Milani classe 1998 medaglia di bronzo con la Nazionale Italiana Under 20 ai mondiali di Nanchino, Elia Canesso classe 1998, Mattia Baggio classe 1999, e il secondo portiere Davide Merlo classe 1997. I precedenti tra Hockey Bassano e Carispezia Hockey Sarzana sono sedici e riguardano le otto stagioni in serie A1 con dodici vittorie a favore dei veneti due pareggi e due vittorie per il Sarzana. La formazione rossonera si presenta al gran completo. Il match si giocherà sabato 7 Ottobre alle 20.45 presso il Pala Sind di Bassano del Grappa. Arbitri il Sig. Ferrari (GR), il Sig. Di Domenico (RE), ausiliario Sig. Merlo (VI).

 

 

Share This Post: