MC CONTROL DIAVOLVICENZA: DERBY AMARO PER I DIAVOLI

Sconfitta per 5-2

Mc Control Diavoli Vicenza esce sconfitto dal derby con i Vipers con il risultato di 2-5, al termine di una gara combattuta che i vicentini sono riusciti a raddrizzare, ma spendendo tante energie che nel secondo tempo, nonostante l’impegno, si sono fatte sentire e hanno permesso agli avversari di trovare un uno-due che ha tagliato un po’ le gambe e che i padroni di casa non sono riusciti a recuperare.
La partita era molto sentita e in casa Diavoli c’era la volontà di fare bene per riscattare la sconfitta a Padova, ma di fronte hanno trovato una squadra con una buona condizione fisica e una buona capacità in fase offensiva, soprattutto grazie agli ex Stella, autore di tre reti, e Basso, una rete, che sono stati più cinici e concreti dei vicentini.  Per i Diavoli impegno e volontà non sono bastati e qualche penalità di troppo e un po’ di imprecisione sotto rete hanno pesato ancora una volta. I vicentini hanno dovuto poi rinunciare già nel primo tempo al capitano, Fabrizio Maran, sofferente per una distorsione alla caviglia e che non ce l’ha fatta a restare in partita.

Nel primo tempo parte bene Asiago che chiama in causa Pesavento un paio di volte, mentre i Diavoli prendono le misure e si rendono pericolosi scheggiando la traversa con Tagliaro. L’inizio preannuncia una gara combattuta, ma le due reti degli ospiti in quindici secondi, entrambe di Stella, tagliano un po’ le gambe ai vicentini che accusano il colpo e rischiano ancora con Asiago che colpisce un palo in power play e la traversa. I Diavoli però non mollano, si rimettono in partita e approfittando di un disco perso da Asiago accorciano le distanze con Mariani e dopo meno di un minuto agguantano il pari con Marco Raccanelli. Negli ultimi minuti tiro di Asiago di poco fuori e due conclusioni di Andrea Rigoni fuori per i biancorossi che in superiorità nell’ultimo minuto tentano di passare in vantaggio con Tagliaro, Rigoni e Pozzan, ma un po’ l’imprecisione e un po’ il portiere Olando fanno terminare il primo tempo sul 2-2.

Nella seconda frazione di gioco vicentini più decisi rispetto al primo tempo e un paio di occasioni con Rigoni e con azione Pozzan- Mariani, ma ancora fuori. Asiago risponde sempre alle incursioni vicentine rendendosi pericoloso e chiamando Pesavento in causa più volte. Alla penalità fischiata a Pezzetta gli ospiti ne approfittano con gol dell’ex Basso che rompe gli equilibri e in una manciata di secondi arriva un’altra rete, la terza per Stella, che ancora una volta mette in difficoltà i biancorossi.
I Diavoli si trovano nuovamente a dover rincorrere e rischiano però un passivo più pesante, ma sono salvati da Pesavento, in un’occasione dal palo e da qualche errore in fase conclusiva dell’Asiago. Accusato il colpo i vicentini ritornano in gara e tentano il tutto per tutto per recuperare con occasioni di Pozzan, Marco Raccanelli e Bettello. A otto dalla fine però arriva il quinto gol degli ospiti, tiro da fuori di Schivo, che sembra spegnere i tentativi di rimonta dei biancorossi. I Diavoli però non demordono, ci provano con Rigoni e nel power play con Tagliaro, ma devono stare attenti alla velocità e alle ripartenze degli asiaghesi che sono sempre pericolosi.
La partita termina con la vittoria degli ospiti per 5-2, con i vicentini che hanno dimostrato solo a tratti le potenzialità della squadra che deve ancora crescere e trovare maggiore gioco corale e unione del gruppo.

“Purtroppo dobbiamo registrare un’altra sconfitta
– hanno dichiarato a fine gara i dirigenti della società biancorossa. – Abbiamo avuto probabilmente meno occasioni dell’Asiago, però dobbiamo imparare ad essere più concreti, più cinici sotto porta e a commettere meno falli. A volte la foga di recuperare ci fa sbagliare la mira, ma dobbiamo imparare a gestire meglio certe situazioni. Ancora una volta poi ci siamo trovati a dover recuperare lo svantaggio e questo ci fa perdere molte energie, come anche giocare parecchi minuti in inferiorità. Bisogna imparare ad essere più squadra e più ordinati in pista, speriamo di riuscire a farlo già dalla prossima gara”.

Tabellino
Mc Control Diavoli Vicenza – Asiago Vipers (2-2) 2-5

Mc Control Diavoli Vicenza:
Biason, Pesavento, Pezzetta, De Lorenzi, Pozzan, Bortoluzzi, Rigoni A., Bettello, Maran, Raccanelli M., Raccanelli A., Serembe, Mariani, Vendraminetto, Testa, Tagliaro.
All. Alessandro Corso

Asiago Vipers: Stella G., Olando, Berthod, Baggio, Basso, Sica, Zenobini, Stella S., Petrone, Pertile, Rossi, Schivo, Rigoni M., Cantele.
All. Alessandro Dall’Oglio

Arbitri: Faragona di Rimini

RETI
PT: 8,23 Stella S. (A), 8.38 Stella S. (A), 20.58 Mariani (V), 21.35 Raccanelli M. (V);
ST: 32.03 Basso (A) pp, 32.35 Stella S. (A), 42.00 Schivo (A).

Share This Post: