DIMISSIONI DI MASSIMO BELLIGIO. IL NUOVO ALLENATORE DEL BREGANZE E’ DIEGO MIR

 

L'Hockey Breganze comunica ufficialmente le dimissioni di Massimo Belligio come
allenatore della prima squadra.
"Faccio un passo indietro per il bene di Breganze e di tutta la squadra - comunica
Massimo Belligio. Una scelta maturata dopo l'ultima partita a Bassano terminata in
pareggio 4 a 4, dove ho visto una squadra che non riesce ad esprimere le mie
direttive ed il gioco che ho in testa. Ringrazio il Presidente Antonello Turle e Stefano
Volpe per avermi dato sempre fin qui la fiducia necessaria per compiere il mio lavoro
da due anni a questa parte. Ringrazio tutti i tifosi che ci hanno sempre supportato fin
qui".
La società, con le parole del presidente Antonello Turle, esprime tutto il suo
dispiacere per il passo indietro di Belligio.
"Un forte dispiacere per tutta la società le dimissioni di Massimo che reputo uno
delle migliori persone che ho incontrato nel mondo dell'hockey. Ho cercato di
convincere Massimo a rimanere come allenatore ma la sua scelta è irrevocabile. Ha
un attaccamento alla causa rossonera che non ha eguali e proprio per questo,
Massimo ricoprirà ora il ruolo di Direttore Generale: non una novità, in quanto già da
due anni ricopriva questo ruolo, seppur non ufficialmente. E' una persona di fiducia
della società e ha permesso il salto di qualità negli ultimi anni a tutto il settore
giovanile rossonero."
Al suo posto è stato contattato l'argentino con doppio passaporto spagnolo, Diego
Mir, che ha accettato l'incarico di allenatore.
Diego Mir, 44 anni, è nato in Argentina (a Buenos Aires) ma si è presto trasferito in
Spagna, nella squadra valenciana dell'Alcoy dove ha giocato e poi allenato per 14
stagioni consecutive, portando la squadra giallorossa a conquistare tre promozioni, 9

L'Hockey Breganze comunica ufficialmente le dimissioni di Massimo Belligio comeallenatore della prima squadra."Faccio un passo indietro per il bene di Breganze e di tutta la squadra - comunicaMassimo Belligio. Una scelta maturata dopo l'ultima partita a Bassano terminata inpareggio 4 a 4, dove ho visto una squadra che non riesce ad esprimere le miedirettive ed il gioco che ho in testa. Ringrazio il Presidente Antonello Turle e StefanoVolpe per avermi dato sempre fin qui la fiducia necessaria per compiere il mio lavoroda due anni a questa parte. Ringrazio tutti i tifosi che ci hanno sempre supportato finqui".La società, con le parole del presidente Antonello Turle, esprime tutto il suodispiacere per il passo indietro di Belligio."Un forte dispiacere per tutta la società le dimissioni di Massimo che reputo unodelle migliori persone che ho incontrato nel mondo dell'hockey. Ho cercato diconvincere Massimo a rimanere come allenatore ma la sua scelta è irrevocabile. Haun attaccamento alla causa rossonera che non ha eguali e proprio per questo,Massimo ricoprirà ora il ruolo di Direttore Generale: non una novità, in quanto già dadue anni ricopriva questo ruolo, seppur non ufficialmente. E' una persona di fiduciadella società e ha permesso il salto di qualità negli ultimi anni a tutto il settoregiovanile rossonero."Al suo posto è stato contattato l'argentino con doppio passaporto spagnolo, DiegoMir, che ha accettato l'incarico di allenatore.Diego Mir, 44 anni, è nato in Argentina (a Buenos Aires) ma si è presto trasferito inSpagna, nella squadra valenciana dell'Alcoy dove ha giocato e poi allenato per 14stagioni consecutive, portando la squadra giallorossa a conquistare tre promozioni, 9 stagioni in Ok Liga, 1 final four alla Coppa CERS 2012 (giocata a Bassano) e la vittoria di una Coppa del Principe. Poi nell'estate 2016 l'occasione di allenare in Italia a Matera, ma poi la squadra non ha più partecipato alla Serie A1. E' tecnico nazionale della Federazione spagnola, con cui collabora da diversi anni, ed è allenatore del SantJust. Il tecnico argentino sarà a Breganze già nella prima parte della prossima settimana e seguirà i primi allenamenti, prima della gara in Coppa CERS contro il Dornbirn.

 

Share This Post: