L'hockey reggiano aspetta il primo derby di A1 tra BDL Correggio e Scandiano​

Sabato sera alle 20.45, il palasport di "Dorando Pietri" di Correggio farà da cornice a un altro evento: ad una settimana esatta dalla prima partita di Coppa Cers del Correggio Hockey, arriva il primo derby in serie A1 tra BDL Correggio e Hockey Roller Scandiano. Un derby attesissimo da parte di addetti ai lavori e tifosi e fondamentale per la classifica del massimo campionato di Serie A1. Nè Correggio nè Scandiano se la passano bene: 3 punti per la squadra di Jara, ultima in classifica; 4 punti per quella di Crudeli. Entrambe le squadre sono in serie negativa da tempo: 5 sconfitte di fila per Correggio, con una sola vittoria contro il Follonica alla 4' giornata (la prima della gestione Jara); sei KO di fila per Scandiano che non vince dalla trasferta di Giovinazzo alla terza giornata.
Nella storia dell'hockey reggiano, Correggio Hockey e Hockey Roller Scandiano si sono scambiate un'infinità di giocatori. Anche il derby di domani avrà i suoi "ex": in casa Correggio Hockey il giocatore allenatore Pablo Jara ha alle spalle una stagione in rossoblù, mentre lo scorso anno Fabio Errico e Giorgio Maniero vestivano la maglia della BDL; il secondo portiere scandianese Simone Scaltriti è un correggese doc, nato e cresciuto nelle giovanili biancorossoblu. Se si allarga lo sguardo, alcuni tecnici che oggi lavorano nel settore giovanile del Correggio Hockey hanno trascorsi scandianesi (Matteo Farina, Serafino Abbruciati, Juri Ialacci), mentre è correggese il meccanico dello scandiano Nicola Parisi. E sono ex persino i due vice presidenti: Marco Ferretti del Correggio Hockey ha giocato una stagione in serie B a Scandiano e Gianluca Ganassi ha giocato a Correggio (ma nel GS Tricolore negli anni '80). 
Nonostante questa continua osmosi di atleti, i precedenti tra le due squadre sono soltanto sei nelle ultime 17 stagioni, vale a dire da quando il Correggio Hockey ha iniziato a giocare in categoria senior. Proprio alla stagione 2001/2002, la prima in assoluto in serie B della squadra correggese, risale l'unico successo scandianese sulla pista di Correggio (5-9). Da allora, il parquet del Dorando Pietri è inviolato nei derby. Nella stagione successiva 2002/2003, sempre in serie B, il Correggio Hockey ottenne la sua prima vittoria per 5-4 nell'anno che segnò anche la prima promozione in serie A2. Per ritrovare il derby reggiano occorre attende tre stagioni e arrivare al 2005/06 quando Correggio retrocede in B e vince il derby 7-3, preludio al ritorno in serie A2. Nelle successive quattro stagioni il derby non si gioca: Correggio Hockey resta in serie A2 fino alla stagione 2008/2009, mentre Scandiano milita in serie B. Quando i rossoblù lasciano finalmente la cadetteria, il Correggio Hockey ottiene la sua prima promozione in serie A1 e così salta anche il derby 2009/2010.
L'avventura nella massima serie dura solo un anno per Correggio e nella stagione successiva 2011/2012 il derby regala nuove soddisfazioni alla squadra della bassa che batte 4-3 lo Scandiano, destinato a tornare in serie B a fine stagione. Si salta un giro, dunque, e il derby si ripresenta puntale nel 2012/13 in serie A2, sempre con lo stesso esito: Correggio vince 8-3 nell'anno della seconda promozione in serie A1. Per un paio di stagioni, Correggio Hockey resta nel gotha dell'hockey italiano e Scandiano conserva la serie A2. Dopo la retrocessione del Correggio, nel 2015/2016 c'è l'ultimo derby di serie A2 tra le due squadre e la legge del "Dorando Pietri" colpisce ancora: 4-0 per i biancorossoblù che vinceranno il campionato e torneranno in A1 con un anno di anticipo sullo Scandiano che raggiunge i cugini al termine della passata stagione.
Sabato sera il settimo capitolo di questa sfida infinita, il più prezioso; il primo in Serie A1.

Share This Post: