MC CONTROL DIAVOLI VICENZA: I FRATELLI FRIGO IN ATTESA DEL DERBY AD ASIAGO

Diavoli al gran completo per il derby

Mc Control Diavoli Vicenza inizia il nuovo campionato subito con una sfida di quelle emozionanti: sabato 14 ottobre, infatti, i vicentini andranno in trasferta ad Asiago, contro i Vipers (inizio gara ore 20.30).
Ad esordire in campionato con la maglia biancorossa per la prima volta ci saranno fra i volti nuovi anche i fratelli Nicola e Michele Frigo. Sono dei giovani, classe ‘95 il primo, classe ’99 il secondo, giocano a hockey da quando erano propri piccoli, hanno iniziato sul ghiaccio a 4/5 anni, il primo è attaccante, il secondo portiere e sono nati ad Asiago. Nicola negli ultimi due anni ha giocato a Verona, ma arriva dai Vipers , mentre Michele ha sempre giocato a Padova, se si parla di in line, perché sul ghiaccio hanno giocato entrambi nelle giovanili ad Asiago.
Sono scesi in pista per la prima volta nelle fila dei Diavoli nella fase eliminatoria della Coppa FISR che i vicentini, con l’apporto fondamentale degli sloveni, hanno vinto staccando il biglietto per la Final Four in programma a fine ottobre. Michele, tra l’altro, si è trovato a dover difendere la porta già nella prima gara contro Verona per la defezione di Alberti e ha fatto fronte a ben sei power play, mentre Nicola ha giocato in tutte le gare.
- Come mai la scelta di Vicenza?
“Inizialmente ho avuto dei contatti con Cittadella – spiega Nicola,  - poi però sono cambiate alcune cose, mi sono sentito con Luca (Roffo, che durante l’estate ha svolto l’incarico di direttore sportivo per allestire la squadra) e ho scelto i Diavoli. Conoscevo già Luca, Andy (Alberti), Rossetto, Tagliaro, Ustignani, Tabanelli e Andrea Rigoni, mentre con gli altri più o meno ci ho giocato contro. Mi è sembrata una buona occasione. E la prima impressione avuta in Coppa FISR è stata sicuramente ottima, vedendo anche gli stranieri. E’ una bella opportunità averli in squadra perché si può imparare molto da loro”.
Mi hanno contattato Luca e Andy e so che mi volevano per farmi crescere– dichiara Michele, il portiere . – Sono amico di Andy e mi sono fidato di lui. E sono molto contento della scelta che ho fatto. Andy è il mio ‘idolo’ e già lo scorso anno si era parlato della possibilità di andare a Verona con lui, ma poi non è stato possibile, mentre quest’anno ce l’abbiamo fatta”.

Ora i fratelli Frigo sono pronti ad affrontare il primo derby contro i Vipers con la maglia biancorossa ad Asiago, una pista ostica, sia per le caratteristiche, sia perché il derby fra le due formazioni vicentine è da sempre una vera e propria battaglia.
“E’ un campo molto difficile, – aggiunge Michele la pista è piccola, il gioco veloce, ci sono sempre tanti tiri. Sarà una bella gara e abbiamo visto anche nell’amichevole precampionato giocata ad Asiago quanto sia dura. Ma a Vicenza mi  sembra ci sia un bel gruppo. Un gruppo che vuole far bene e che anche senza stranieri è competitivo”.

E per il derby i biancorossi saranno al gran completo, compresi gli sloveni, decisivisi in Coppa FISR e pronti a scendere in pista anche in campionato.

 

 

Share This Post: