PRESENTAZIONE SQUADRE CAMPIONATI DI SERIE A1 E SERIE A2

Comunicato Stampa n°009 - Stagione 2017-2018

PRESENTAZIONE SQUADRE CAMPIONATI DI SERIE A1 E SERIE A2

In vista dell’imminente avvio dei Campionati Italiani di Serie A1 e Serie A2, presentiamo tutte le 26 squadre che parteciparanno ai due campionato da sabato 7 ottobre.
In Serie A1 parteciperanno, Bassano Hockey, Faizane Lanaro Breganze, BDL Correggio Hockey, Follonica Hockey 1952, B&B Service Forte dei Marmi, Indeco AFP Giovinazzo, Amatori Wasken Lodi, Team Service Car Monza, Carispezia Sarzana, Roller Hockey Scandiano, Hockey Thiene, Trissino Hockey, Admiral Valdagno 1938 e GDS Impianti Viareggio

In Serie A2 alcune modifiche dai precedenti comunicati: dopo la fusione di La Mela e Amatori Modena, la nuova formazione che prende i diritti sportivi de La Mela è Amatori Modena; il Molfetta ha deciso di non partecipare alla Serie A2 nonostante si fosse già iscritta e negli ultimi giorni la squadra ripescata che ha accettato il suo posto è il Seregno Hockey 2012. Parteciperanno quindi, Roller Bassano, Cremona Hockey, HC Forte dei Marmi, Amatori Modena, HP Montebello, HC Montecchio Precalcino, Azzurra Novara, Polisportiva G.Pico, CAF CGN Pordenone, Sandrigo Hockey, Seregno Hockey 2012, Amatori Vercelli.

Nei prossimi giorni quando il quadro anche della Serie B sarà esaustivo, vi invieremo la Guida ai Campionati completa. Intanto alleghiamo un PDF con tutte le informazioni di cui abbiamo disponibilità di A1 e parzialmente di A2, scaricabili da Wetransfer https://we.tl/CpGQgWjMDW

SERIE A1

HOCKEY BASSANO

Gran rinnovamento a Bassano in estate, con l’addio in panchina di Pino Marzella, e l’arrivo di Massimo Barbieri dal Correggio. Con lui sono arrivati ai piedi del Monte Grappa anche il figlio Nicholas Barbieri (classe 1998), Nazionale Under 20 e Andrea Scuccato (1996), ex Correggio e talento della scuola bassanese. Quattro i reduci dello scorso anno, con il quinto posto assoluto e l’ottimo secondo posto in Coppa Italia: il portiere bassanese Mauro Dal Monte (1991), il decano Michele Panizza (1976) ed i due stranieri lo spagnolo Marc Julia (1994) ed il portoghese Diogo Neves (1994). A questi sei  giocatori con una certa esperienza saranno affiancati quattro giocatori delle giovanili come il portiere Davide Merlo (1997), l’attaccante Mattia Baggio (1995), il difensore Elia Canesso (1997) e l’attaccante Mattia Milani (1998) reduce quest’ultimo dal Mondiale Under 20 a Nanjing, come Barbieri. Una formazione che ha rinnovato molto e dovrà prendere prima possibile il ritmo imposto dal nuovo allenatore, soprattutto dopo l’ottimo exploit di febbraio con la conquista del secondo posto in Coppa Italia, sconfitti solo dal Forte in finale, che vale la partecipazione a questa Final Four di Supercoppa.

FAIZANE LANARO BREGANZE

Estate di colpi di mercato pensati per il Breganze che ha rivoluzionato la sua formazione per riagganciare la parte alta della classifica, mancata la scorsa stagione. Doppio colpo di mercato direttamente dalla squadra Campione d’Italia del Lodi, Federico Ambrosio (1989) e Franco Platero (1992). Il primo è ancora infortunato, assente anche al Mondiale in Cina. Un ritorno anche per il brasiliano Claudio Cacau (1980) dal Cremona, e di Filippo Compagno (1995), nato nel vivaio breganzese, ex Monza. Rientrerà anche capitan Mattia Cocco (1984) da un infortunio subìto 6 mesi fa che andrà a riformare l’ossatura rossonera con Bruno Sgaria (1998) e Fabio Mabilia (1974), Stefano Dal Santo (1993) e lo spagnolo Alvaro Gimenez (1989). Il posto di Ambrosio sarà preso da Silvio Costenaro (1999), prodotto del vivaio breganzese.

BDL CORREGGIO HOCKEY

Sarà una delle protagoniste della prossima Coppa CERS per la prima volta nella sua storia. Per l’occasione la squadra del nuovo tecnico Yuri Ialacci (che subentra all’addio di Barbieri) consolida la propria formazione con due nuovi stranieri, lo spagnolo Kylian Aguilar ex Trissino (1992) ed il fratello di Renato Castanheira (1994), uno dei migliori giocatori della scorsa stagione per i rossoblu, il portoghese Tomas Castanheira (1992), anche lui attaccante. Nel roster si inseriscono anche l’ex Cremona Pablo Jara (1986) ormai italiano a tutti gli effetti, e Matteo Mangano dall’UVP Modena (1992). Confermati invece Enrico Zucchiatti (1996) e Peter Ehimi (1999) in difesa, ed il nazionale Under 17 Davide Nadini in attacco (1999). Tra i pali Michael Saitta (1995) e Fabio Casari (1998) che sostituisce l’addio di Errico passato allo Scandiano

FOLLONICA HOCKEY 1952

Il ritorno in Eurolega è senza dubbio la notizia dell’estate in casa Follonica, dopo diversi anni di ricostruzione dopo i fasti che hanno portato la società toscana in vetta all’Europa e al Mondo. Doloroso l’addio della stecca d’oro Marinho, ma il suo sostituto è altrettanto veloce in fase offensiva: Lucas Martinez dal Monza (1988). La squadra di Federico Paghi poi è stata confemata in toto, segno dell’ottima stagione appena terminata, ricca di tanti talenti locali. Pablo Saavedra (1989) e Mario Rodriguez (1987) sono i pilastri difensivi dei maremmani, mentre sono tanti gli attaccanti come Stefano Paghi (1994), capitan Federico Pagnini (1991), il nazionale Davide Banini (1995) ed Andrea Fantozzi (1997). Tra i pali confermatissimo Giovanni Menichetti (1990) insieme a Gabriele Astorino (2000). L’obiettivo è di fare bene in tutte le competizioni ma dopo il quarto posto conquistato in campionato, è lecito aspettarsi un uguale risultato se non meglio.

B&B SERVICE FORTE DEI MARMI

La B&B Service Forte dei marmi si è giocata lo scorso anno tutto quello che era conquistabile con  tre finali giocate, due sconfitte ed una vittoria. Ai penalty ha perso la finale scudetto dopo 5 gare equilibrate ed all’inizio della stagione anche la Supercoppa italiana, ma ha esultato nella Final Eight di Coppa italia a Follonica stendendo tutte le avversarie. Dopo tre scudetti consecutivi, il Forte ha consolidato ancora di più la sua formazione ingaggiando Francesco Rossi dal Sarzana e Giacomo Maremmani dal Lodi. Confermatissimi in panca Pierluigi Bresciani e quasi tutta la rosa dell’ultima stagione. Federico Stagi (1985) affianca il portiere titolare Riccardo Gnata (1992); in difesa lo spagnolo Enric Torner (1990) e lo statuario ex nazionale Davide Motaran (1985), ed in attacco Marco Pagnini (1989), che rientrerà dall’infortunio subìto nei playoff, affianca il nazionale argentino Gonzalo Romero (1992). Confermato anche Gonzalo De Oro (1987).

INDECO AFP GIOVINAZZO

Dato l’addio al bomber Emiliano Romero che ha regalato la salvezza ai pugliesi la scorsa stagione, Il Giovinazzo punta nell’inserimento di un altro goleador in attacco che ha già giocato 3 stagioni in Italia prima di un infortunio, l’argentino Federico Balmaceda (1992) ex Correggio. Al suo fianco in attacco la conferma di Valerio Antezza (1979), Luigi Marzella (1988) e Vincenzo Bavaro (1991). Le novità sono soprattutto in difesa, con l’arrivo di ben tre giocatori di Molfetta (che ha lasciato l’A2 e giocherà in B): il portiere Tommaso Belgiovine (1985), Luca Santeramo (1993) e Maurizio Sinisi (1988). Confermato anche Giuseppe Giudice (1994) e Vincenzo Mastropasqua (1990). Angelo De Palma (1979) fungerà nel doppio ruolo allenatore-difensore per cercare di arrivare prima possibile alla salvezza.

AMATORI WASKEN LODI

Dopo la vittoria dello Scudetto 2016-17 solo tre mesi fa, la squadra, allenata dal confermatissimo portoghese Nuno Resende, ha subìto diversi cambiamenti nel corso dell’estate. C’è stato l’addio due dei più importanti giocatori che hanno segnato una stagione da favola, Federico Ambrosio e Franco Platero, ceduti al Breganze e la successiva cessione di Giacomo Maremmani al Forte. Al loro posto il difensore portoghese ex Barcelos Luis Querido (classe 1990), l’astro nascente dell’hockey portoghese Gonçalo Pinto (1997) ed in più la squadra di Resende ha strappato due importanti giocatori della Nazionale Italiana, il goleador Andrea Malagoli (1991) dal Correggio e Francesco Compagno dal Monza (1999). Un roster che sembra aver rimpiazzato nei migliori dei modi la partenza di due pilastri che sono risultati decisivi per la vittoria dello Scudetto. Confermatissimo tra i pali il catalano Adrià Catala (1994) ed in difesa il capitano Domenico Illuzzi (1989) farà coppia con Luis Querido mentre in attacco ci sarà solo l’imbarazzo della scelta con i nazionali Giulio Cocco (1996) e Alessandro Verona (1995) che dovranno giocarsi il posto insieme a Pinto, Malagoli e Compagno. Mattia Verona, secondo portiere, ed il giovane Gori completano il Wasken.

TEAM SERVICE HRC MONZA

Una squadra rinnovata quella lombarda con diversi addii, come Compagno, Oviedo e Lucas Martinez: in porta è arrivato il toscano Stefano Zampoli (1999), nel giro delle nazionali, e due stranieri, il campione europeo Marc Ollè dal Reus (1992) ed il talento della Nazionale Under 20 portoghese Pedro Batista (2001). A queste tre importanti pedine si aggiungono anche due veneti, Lazzarotto dal Roller Bassano (2001) nazionale Under 17, e Filippo Zambon dal Valdagno (1998). L’ossatura dei biancorossi è formata dall’argentino Julian Martinez (1988) e da Andrea Camporese (1988) ed in attacco la fantasia di Matteo Zucchetti (1997) e Matteo Galimberti (2001) capitano della nazionale under 17. Giovani talenti per una formazione che non avrà nulla da perdere in questo campionato e potrebbe risultare una delle rivelazioni.

CARISPEZIA SARZANA

Dopo una stagione 2016-2017 di altissimo livello con una finale di coppa CERS, playoff e Coppa Italia, non poteva che essere confermata in toto o quasi la formazione ligure allenata da Francesco Dolce. Due gli ingressi dal CGC Viareggio, lo spagnolo Xavi Rubio (1994) e l’attaccante Andrea Deinite (1988). Tra i pali Simone Corona (1992) affiancato da Alessio Perroni (1999), mentre in difesa ci saranno Francesco De Rinaldis (1988) e Davide Borsi (1989). Il bomber Sergio Festa (1985) condurrà l’attacco che sarà affiancato anche dallo stesso Dolce (1973). Mattia Rispogliati (2000) e Matteo Tavoni (1991) sono i giovani locali che completano la rosa. Obiettivo la salvezza prima possibile e magari sognare una stagione come quella appena terminata.                                                                                               

ROLLER HOCKEY SCANDIANO

Battuti diversi record per l’Hockey Scandiano l’anno scorso in Serie A2, ed ora finalmente l’approdo in A1 per la squadra di Roberto Crudeli. In più i rossoblu emiliani giocheranno su una nuova pista, nonchè con una formazione quasi interamente rinnovata per rimanere in A1. Due gli stranieri, entrambi spagnoli, Marc Gomez (1990) dal Girona, e Vitor Crespo Oliva (1990) dai francesi de La Vendeenne che vanno a sommarsi ad altri atleti italiani che giocano da diversi anni in prima categoria: Romeo D’anna (1992) dal Breganze e Tommaso Marchesini (1997), Giorgio Maniero (1996) ed il portiere Fabio Errico (1997) da Correggio. All’attacco sfavillante dello scorso anno mancherà però De Pietri passato al Vercelli in a2, ma è rimasto la stecca d’oro della cadetteria, Alessandro Franchi (1991). In difesa, oltre a mister Crudeli che indosserà ancora i pattini (1963), ci sarà anche Matteo Ninci (1999).

HOCKEY THIENE

E’ la seconda squadra promossa in Serie A1, dopo la vittoria dei playoff promozione. Sono tre gli acquisti per la formazione gialloblu del Presidente Marchioretto, a partire dal portiere Davide Pertegato (1996) - ex La Vendeenne/Francia – e dai giocatori di movimento Miquel Solè Llorenç (1995), proveniente da Andorra e Giacomo Tumelero (1998) la scorsa stagione in forza al Roller Bassano. Tutte le altre sono conferme, anche tra i giovani provenienti dal fiorente vivaio, per il Thiene dell’allenatore-giocatore Giorgio Casarotto, che ritorna in A1 dopo appena un anno in A2: l’altro portiere Alberto Dalla Vecchia (1994) e la difesa completata da capitan Enrico Sperotto (1983) e Marco Dalle Carbonare (1994). In attacco il bomber della nazionale Under 17 Marco Ardit (2001), al primo anno nella massima serie, insieme a Davide Piroli (1990), Nicola Retis (1993) e Pietro Luotti (1997). Squadra giovane e motivata, con esperienza limitata ma che non avrà timore ad affrontare il campionato lottando ogni settimana per conquistare punti pesanti per mantenere la categoria.

HOCKEY TRISSINO

Anche il Trissino ha ingaggiato ben quattro atleti, rivoluzionando la propria rosa, affiancadoli ai proprio giovani talenti Alberto Greco (1998) e Alessandro Faccin (1998) ed alcune bandiere del sodalizio, come il capitano Carlo Bertinato (1978) ed il portiere Edi Nicoletti (1976). Jorge Valverde ha scelto tre giocatori spagnoli per rilanciare la propria squadra, il difensore dell’Alcoy Ferran Formatje (1987), Joan Vazquez (1991) dal Vilafranca e Gonzalez Perez (1993) dall’Alcobendas, ed il ritorno in celeste di Diego Nicoletti (1983) dal Valdagno. Solidità sia difensiva che offensiva, per una formazione che potrebbe ambire ai piani più alti della classifica.

ADMIRAL HOCKEY VALDAGNO 1938      

Una campagna acquisti di prim’ordine per i biancoblu con l’arrivo del nazionale Samuel Amato da Bassano (1984), il vicebomber della scorsa stagione dal Giovinazzo l’argentino Emiliano Romero (1989), l’attaccante ex Bassano Massimo Tataranni (1978) ed il secondo portiere dal Thiene Nicola Comin (1980). Confermatissimo Massimo Cunegatti tra i pali (1971), Stefano Campagnolo in difesa (1989) insieme allo spagnolo Juan Fariza (1985); Marc Pallares (1981) e Martin Montivero (1986) completano un roster di grande esperienza. Un attacco tra i più forti della Serie A1 con tantissime possibilità per cercare la via del gol: Tataranni ex stecca d’oro, Emiliano Romero, stecca d’argento lo scorso anno, Montivero, Tra i primi 10 per diversi anni nel campionato italiano.

GDS IMPIANTI VIAREGGIO

I padroni di casa del Viareggio hanno intrapreso un’ultima stagione di alto livello entrando tra i top club europei ed italiani. Secondo posto in Coppa CERS, una semifinale in campionato ed un ottimo terzo posto in stagione regolare dietro a Forte e a Lodi, che gli ha permesso di giocare e poi organizzare la Supercoppa Italiana. Un unico cambio nel corso dell’estate: l’addio a Rubio (a Sarzana) e l’ingaggio del fuoriclasse portoghese Reinaldo Ventura (classe 1978). Alessandro Bertolucci ha preferito confermare tutto il gruppo che si è contraddistinto nell’ultimo anno: oltre al fratello Mirko (classe 1972), in attacco c’è anche il peso dello spagnolo Xavier Costa (1986). Fernando Montigel (1986) e lo storico capitano Nicola Palagi (1981) sono i punti saldi in difesa, davanti a Leonardo Barozzi (1987), portiere storico della Nazionale. Bertolucci può anche contare sui gol pesanti di Samuele Muglia (1992) e sull’astro nascente azzurro Davide Gavioli (1998). Torre e Palagi concludono il roster bianconero.

 

SERIE A2

ZETAMAC ROLLER BASSANO

La squadra rivelazione 2016-2017 conferma in toto la sua rosa e il suo allenatore Ivano Zanfi. Inoltre ingaggia quattro nuovi giocatori, di cui tre dai cugini del Bassano, Alessandro Toniolo (1999), e gli ex nazionali giovanili Filippo Dal Monte (1992) e Mattia Tottene (1997). Tra i pali ritorna Alessandro Ferronato dal Pordenone (1990) che affiancherà Andrea Bigarella (1994). Confermati tutti i giovani del Roller, Edoardo Pelva (1993), Alberto Fraccaro (1995), Filippo Tentori (1996), Paolo Reginato (1995) e Pietro Zen (1998).

CREMONA HOCKEY

Retrocesso in Serie A2, i rossoblu cremonesi condotti dal confermato portoghese Sergio Silva (1974), che avrà anche un ruolo in pista, vogliono ritornare subito nella prima serie con l’ingaggio di uno dei più forti goleador di A2 della scorsa stagione il follonichese Federico Buralli (1995). Ingaggio anche di Leonardo Sanpellegrini (1992) dal Vercelli e due lodigiani Riccardo Porchera (1998) e Enrico Pochettino (1998). Matteo Pistelli (1992) arriva dal Sarzana mentre vengono confermati il portiere della nazionale Under 17 Filippo Dimone (2001), I fratelli Gallo Alex (1998) e Simone (1994).

FORTE DEI MARMI

Si conferma in seconda serie la seconda squadra del Forte dei Marmi che sarà ancora allenata da Daniele Bonanni, una delle formazioni più giovani di tutta la cadetteria. Ritorna nel vivaio rossoblu l’argentino German Ballestero (1994), insieme a Roberto Maggi (1989). Filippo Caglioti (1999) e Leonardo Bertozzi (2000) i due portieri; Difesa con Cosimo Mattugini dall’UVP (2000), Daniele Bonanni (1975), Gianluca Nardini (1994), Gabriele Angioli (1997), Lorenzo Giovannetti (1997), Tiziano leonetti (1972), Luca Giovannetti (1997), Leonardo Maremmani (1999) e Nicolò Mattugini (1997).

AMATORI MODENA

In estate la fusione l’Amatori Modena ha assorbito La Mela ed ha acquisito il suo titolo in Serie A2. La squadra però rimane quella dello scorso anno, allenata da Massimo Baraldi. Marco Palo (1975) ed Andrea Lucchi (1982) sono i due portieri mentre gli esterni sono Luca Volpari (1992), Vincenzo Siberiani (1987), Gianpiero Capalbo (1982). In attacco il bomber Stefano Scutece (1974) insieme ad Andrea Poli dall’UVP Modena (1999), Davide Ferri (1983) ed Andrea Beato (1994).

HP MONTEBELLO

Promossa dalla Serie B, ritorna in Serie A2 il Montebello di Luca Chiarello e lo fa ingaggiando ben quattro giocatori dal Trissino in A1 per cercare di rimanere in cadetteria. Federico di Gaspero (1997), Mattia Ghirardello (1992), Giulio Nardon (1997) e l’attaccante Manuel Pasquale (1983). Ma l’ossatura della promozione rimane la stessa con Michael Nardi (1998) e Federico Lorenzato (1995), Alberto Peripolli (1986), Matteo Pace (1983), Riccardo Cappellari (1995) e Gabriele Farinello (1996).

MONTECCHIO PRECALCINO

Dopo l’ottima stagione 2016-17 con il secondo posto in Coppa Italia A2 e la finale promozione, Montecchio precalcino prosegue il suo percorso intrapreso da Carlos Carpinelli. L’unico ingaggio è il portiere Manuel Cortese (1985) dal Sandrigo che andrà ad affiancare Marco Todeschini (1986). Confermati in difesa Paolo Gnata (1992), Alberto Retis (1986) e Alessandro Fabris (1983). In attacco Mattia Clavello (1989), Daniele Meneghini (1983)  e Davide Zanini (1997) ed il bomber Andrea Marangoni (1983).

AZZURRA NOVARA

Punta sul consolidamento della propria rosa la squadra di Mario Ferrari dopo i playoff sfiorati la scorsa stagione. Arrivano in azzurro due decani dell’hockey piemontesi, ex Vercelli, Amleto Francazio (1970) e Tiziano Orso (1972) e il ritorno di Enea Monteforte (1974). Confermato tra i pali Antonio Lopriore (1977) e Diego Marcon (1997). Lorenzo Rosso (1987), Riccardo Mele (1998), anch’essi riconfermati, come il bomber Matteo Brusa (1988). Federico Ceresa (1990) e Oscar Ferrari (1998) chiudono il roster novarese.

RUSPAL PICO DELLA MIRANDOLA

Al primo anno in Serie A2, il Pico della Mirandola di Ruben Jofrè conferma in toto la formazione gialloblu, e la impreziosisce con l’ingaggio del cileno Gabriel Tudela Guerrero (1993) e di Andrea Paltrinieri (1986). Marco Pellacani (1993) e Federico Luppi (1998) confermati tra i pali. In difesa Alessandro Jofrè (1994), Andrea Giovannelli (1996) e Pietro Benatti (1993), e davanti Marco Malagoli (1996), Mirco Campana (1997), Filippo De Tommaso (1993) e il bomber Daniele Moschetti (1987).

CAF CGN HOCKEY PORDENONE

Nuovo tecnico e portiere l’argentino, ormai residente in Italia da tantissimi anni, Juan Oviedo (1974) proveniente dal Monza. Il resto della formazione friulana rimane invariata con Riccardo Pozzato (1992), Marco Del Savio (1974), Mattia Furlanis (1988) e Alessandro Cortes (1999), ed in attacco Mattia Battistuzzi (1989), affianca il bomber Davide Zucchiatti (1991) , Omar Gasparotto (1998), Mattia Marullo (2000) ed Enrico Colli (2001).

SANDRIGO HOCKEY

Retrocessa in Serie A2, il Sandrigo si rinnova in panchina con l’ingaggio del bassanese Alberto Vidale. Confermata tutta la rosa ed il progetto dei biancoblu, arricchita dai gol di Andrea Brendolin (1994), ben 38 l’anno scorso col Thiene. Tra i pali Andrea Dal Zotto (1984) e Cristian Gasparotto (1990), mentre in difesa ci saranno Francesco Gasparotto (1988), Alberto Pozzato (1994) e Marco Poletto (1993). Giovanni Bordignon (1994), Tony Manfrin (1990), Gianpaolo De Toni (1997) e il bomber Giovanni Clodelli formano l’attacco molto giovane ma efficace anche in A1.

SEREGNO HOCKEY 2012

Dopo il forfait all’ultimo minuto del Molfetta, ed il rifiuto dell’Eboli, ha accettato solo pochi giorni fa il Seregno di Giacomo Cascella che si era classificato terzo alle finali di Serie B per un solo gol. Ingaggio di Edoardo Di Donato dal Sarzana che rinforza la rosa della Serie B formato da Mirco Mariani, Andrea Giordano, Matteo Mariani, Andrea Appiani, Lorenzo Uboldi (portiere), Stefano Di Biase (portiere) e Daniele De Cesaris.

AMATORI VERCELLI

Andrea Ortogni, confermato come allenatore, è riuscito a costruire una formazione di primo livello per salire di categoria, rivoluzionando la formazione della scorsa stagione. Vercelli, infatti, ha ingaggiato uno dei goleador più prolifici della Serie A2, Samuele De Pietri (1982) ex Scandiano, In gialloverde anche lo spagnolo David Domenech (1995) dall’Alcoy, in difesa Matteo Farina (1978) e Alex Raffaelli (1998). Andrea Perrone dal Sarzana (1997), Marco e Luca Rigon dal Valdagno (1999 e 2000), l’esperto Marco Motaran (1983) e Nicola Fiorentino da Giovinazzo (1994).

 

 

UFFICIO STAMPA LEGA NAZIONALE HOCKEY
Tel
: +39 02700437767
Cell: +39 3489327659
Responsabile Settore Hockey Pista: Stefano Zamperin
Email: ufficiostampalnh@gmail.com
Facebook e Twitter: Account LegaHockey

Share This Post: