Bassano vincente a Breganze e pensa ai piani alti della classifica

 

Il Bassano non si ferma ed espugna anche Breganze al termine di una partita emozionante. I giallorossi, privi dello squalificato Amato e con Tataranni e Neves a mezzo servizio a causa di infortuni vari, conquistano tre punti vitali per la classifica quanto per il morale.
Un'altra perla, che proietta ora gli uomini di Marzella addirittura in lotta per la conquista del quarto posto finale. Con un nutrito gruppo di tifosi al seguito, il Bassano inizia la gara cercando la via della rete fin dai primi minuti. Una sfortunata caduta del breganzese Dal Santo, offre la pallina a Tataranni che non si fa pregare ed imbuca con sicurezza per l'uno a zero. Si chiude la prima frazione con il Bassano meritatamente avanti con il minimo scarto.
Nel secondo tempo Dal Santo si fa perdonare ed impatta al terzo minuto. Poco male, perchè una quarantina di secondi piu' tardi e' ancora Tataranni a riportare avanti nel punteggio il Bassano. Il nuovo pareggio e' firmato da Cocco all'undicesimo. La partita e' vibrante ed incerta nel risultato, un match molto piacevole che appassiona il pubblico di entrambe le squadre. Breganze e Bassano si affrontano a viso aperto, con i portieri costantemente chiamati in causa. Diventa quasi normale vedere Dal Monte effettuare almeno tre parate mostruose. Il portiere giallorosso non smette di crescere. Entra anche il giovane Milani a dar fiato ad un Bassano comunque spumeggiante. Ancora Tataranni, in una serata in cui risulta essere un sicario, firma la tripletta al sedicesimo minuto. Bassano avanti con il punteggio di 3-2, ma il Breganze giustamente non alza bandiera bianca e cerca in tutti i modi di riportarsi in parità. Marc Julià dopo un'ottima giocata non riesce a segnare per poco, cosi' ci pensa Diogo Neves, che nonostante un forte dolore al polso che lo accompagna dalla partita giocata ad Oporto realizza un goal spettacolare al ventunesimo minuto. Il fortissimo portoghese festeggia la rete con i compagni di squadra a ridosso dei propri tifosi. Poco piu' tardi arriva l'ultima rete dell'incontro: la firma e di Cocco, che realizza il terzo goal per il Breganze su rigore.
La partita finisce con il Bassano che conquista tre punti ed i giocatori che salutano i propri tifosi in tribuna. Ottima la disposizione tattica di Mr Marzella. Dal Monte come detto e' ormai una certezza. Panizza, in campo per cinquanta minuti, ha impostato magistralmente dalla difesa. Tataranni ha giocato una partita stellare risultando letale sotto rete, una costante spina nel fianco per la difesa di casa. A tutto questo va aggiunta la qualità di giocatori dal valore indiscutibile come Julià e Neves e la grinta di Milani.
Nella classifica generale il Bassano e' ora sesto in classifica con 37 punti, ad una sola lunghezza dal Follonica ed a tre dal Breganze che con 40 punti occupa la quarta posizione. Va ricordato che il Bassano ha una partita in meno, quella che verrà recuperata a Giovinazzo. Nel prossimo turno che si giocherà sabato,  i giallorossi affronteranno al PalaSind il Cremona, con l'intenzione di non fermarsi piu' in questa fantastica rincorsa alle posizioni di vertice.

Il Bassano non si ferma ed espugna anche Breganze al termine di una partita emozionante. I giallorossi, privi dello squalificato Amato e con Tataranni e Neves a mezzo servizio a causa di infortuni vari, conquistano tre punti vitali per la classifica quanto per il morale.
Un'altra perla, che proietta ora gli uomini di Marzella addirittura in lotta per la conquista del quarto posto finale. Con un nutrito gruppo di tifosi al seguito, il Bassano inizia la gara cercando la via della rete fin dai primi minuti. Una sfortunata caduta del breganzese Dal Santo, offre la pallina a Tataranni che non si fa pregare ed imbuca con sicurezza per l'uno a zero. Si chiude la prima frazione con il Bassano meritatamente avanti con il minimo scarto.
Nel secondo tempo Dal Santo si fa perdonare ed impatta al terzo minuto. Poco male, perchè una quarantina di secondi piu' tardi e' ancora Tataranni a riportare avanti nel punteggio il Bassano. Il nuovo pareggio e' firmato da Cocco all'undicesimo. La partita e' vibrante ed incerta nel risultato, un match molto piacevole che appassiona il pubblico di entrambe le squadre. Breganze e Bassano si affrontano a viso aperto, con i portieri costantemente chiamati in causa. Diventa quasi normale vedere Dal Monte effettuare almeno tre parate mostruose. Il portiere giallorosso non smette di crescere. Entra anche il giovane Milani a dar fiato ad un Bassano comunque spumeggiante. Ancora Tataranni, in una serata in cui risulta essere un sicario, firma la tripletta al sedicesimo minuto. Bassano avanti con il punteggio di 3-2, ma il Breganze giustamente non alza bandiera bianca e cerca in tutti i modi di riportarsi in parità. Marc Julià dopo un'ottima giocata non riesce a segnare per poco, cosi' ci pensa Diogo Neves, che nonostante un forte dolore al polso che lo accompagna dalla partita giocata ad Oporto realizza un goal spettacolare al ventunesimo minuto. Il fortissimo portoghese festeggia la rete con i compagni di squadra a ridosso dei propri tifosi. Poco piu' tardi arriva l'ultima rete dell'incontro: la firma e di Cocco, che realizza il terzo goal per il Breganze su rigore.
La partita finisce con il Bassano che conquista tre punti ed i giocatori che salutano i propri tifosi in tribuna. Ottima la disposizione tattica di Mr Marzella. Dal Monte come detto e' ormai una certezza. Panizza, in campo per cinquanta minuti, ha impostato magistralmente dalla difesa. Tataranni ha giocato una partita stellare risultando letale sotto rete, una costante spina nel fianco per la difesa di casa. A tutto questo va aggiunta la qualità di giocatori dal valore indiscutibile come Julià e Neves e la grinta di Milani.
Nella classifica generale il Bassano e' ora sesto in classifica con 37 punti, ad una sola lunghezza dal Follonica ed a tre dal Breganze che con 40 punti occupa la quarta posizione. Va ricordato che il Bassano ha una partita in meno, quella che verrà recuperata a Giovinazzo. Nel prossimo turno che si giocherà sabato,  i giallorossi affronteranno al PalaSind il Cremona, con l'intenzione di non fermarsi piu' in questa fantastica rincorsa alle posizioni di vertice.

 

Share This Post: