Tre punti preziosi per l’HC Milano Quanta

Come da pronostico il big match Milano-Cittadella non ha deluso le aspettative: in pista si sono viste grandi giocate, ripartenze veloci e guizzi fulminei, uno spettacolo impagabile per i tifosi accorsi numerosi al Quanta Club. Al termine dei 50 minuti è stato l’HC Milano Quanta a cantare vittoria, 6-3 il risultato finale che consente ai rossoblu di ipotecare il primo posto in classifica, fondamentale in chiave play off. (foto Carola Semino)

Botta e risposta. Il primo tempo è stato un susseguirsi di occasioni con continui ribaltamenti di fronte. A passare in vantaggio sono stati i padroni di casa, guidati da capitan Banchero, bravo a sfruttare abilmente un doppio power play. Alla rete rossoblu è seguita per tutta risposta quella dei patavini con Tombolan. Il talentuoso Vendrame ha portato il Cittadella in vantaggio, 2-1 momentaneo, visto il pronto pareggio meneghino siglato da Lievore. Sul finire del primo tempo ancora un guizzo di Tombolan per il momentaneo 3-2 per i veneti. Nella ripresa a salire in cattedra è stato però il Milano, trascinato dal suo capitano, capace di agguantare il pari e dare la giusta scossa ai compagni. Il sorpasso è arrivato con Ferrari, ad arrotondare ulteriormente ci hanno pensato poi Delfino e, a pochi secondi dallo scadere, a porta vuota, Rigoni.

Soddisfazione. È grande la gioia in casa rossoblu dopo l’importante successo con il Cittadella. Era fondamentale vincere, in vista dei play off. A commentare la gara è il capitano Emanuele Banchero, tra i migliori in pista: “Siamo partiti contratti, avevamo le gambe stanche e si è visto, abbiamo sprecato troppe occasioni sottoporta. Nella ripresa invece abbiamo giocato con più testa e maggior concentrazione”.

Share This Post: