MC CONTROL DIAVOLI VICENZA: VITTORIA ANCHE IN GARA 2

Martedì a Cittadella primomatch poitn

Mc Control Diavoli Vicenza fa il bis in casa contro Cittadella e si aggiudica anche gara 2 della serie delle semifinali play off con il risultato di 4-1.
Gara meno spettacolare e bella rispetto alla prima, complice il gran caldo, molto più equilibrata, con le squadre attente a studiarsi e non scoprirsi troppo, con qualche momento di tensione nel secondo tempo, tante conclusioni per tutte e due le formazioni e un gran lavoro per entrambi i portieri, Alberti per i biancorossi e Facchinetti per i rossoblu, protagonisti di un’ottima gara.

Nel primo tempo Vicenza prova timidamente con Loncar e poi con Frigo, senza impensierire particolarmente il portiere avversario, mentre Cittadella risponde con Spain, la cui conclusione è ribattura da Alberti. Il risultato si sblocca dopo otto minuti e mezzo grazie alla conclusione di Zerdin, su assist di Loncar. Risponde Cittadella con una bella discesa di Tomasello, ma il disco sfila davanti porta. Iniziano anche le penalità e gli avversari colpiscono un palo e in superiorità sono più pericolosi, mentre i padroni di casa vanno all’attacco con Zerdin e Sotlar a cui dice di no Facchinetti. In superiorità tentano l’allungo i biancorossi con Simsic e Cittadella con tiro dalla distanza di Dal Ben. Gli avversari ci riprovano con tiri da fuori cercando di sorprendere Alberti, pronto e attento a deviare. Sul finale nuova penalità per Cittadella e Diavoli che non riescono ad approfittarne, ma lasciano spazio al tiro di Covolo.
Nella seconda frazione di gioco si riparte con Cittadella più aggressivo che impegna per due volte Alberti. Alla nuova penalità fischiata agli avversari i biancorossi ne approfittano e con bello scambio fra Simsic e Zerdin vanno in rete. Non passa molto che Cittadella riesce ad accorciare con Tomasello, liberato da Spain, e in rete per il 2-1. La gara si accende, Alberti si allunga in tuffo per salvare una situazione pericolosa e Facchinetti salva per due volte su conclusioni di Sotlar e su tiro di Loncar. Per il Vicenza ci prova anche Frigo, ma nel ribaltamento di fronte rischia di nuovo. Nuova serie di penalità con Cittadella che va al tiro con Spain, su cui c’è Alberti, e Vicenza che impegna Facchinetti con Zerdin, sempre molto vivace e pericoloso. Grande rischio per i padroni di casa su conclusione di Tombolan, su cui è bravissimo Alberti, e poi sono di nuovo Zerdin e Sotlar a chiamare in causa Facchinetti. Entrambe le squadre non riescono ad approfittare dei power play ed è con le formazioni al completo che arriva il terzo gol dei biancorossi: gran giocata di Sotlar per Simsic che non perdona Facchinetti, chiamato subito dopo in causa per ben due volte e bravo a tenere in partita i suoi. A meno di quattro minuti dalla fine grande occasione per gli ospiti che si vedono respingere il disco da Alberti e da Corradin. I Diavoli a poco più di due  minuti dalla fine tornano al gol con Loncar e chiudono definitivamente la gara, anche se Cittadella prova il tutto per tutto togliendo il portiere.
Il fischio della sirena sancisce la vittoria per 4-1 dei biancorossi che si aggiudicano anche gara due e martedì a Cittadella hanno la possibilità di giocarsi il primo match point per la finale.
“E’ stata una gara difficile, molto difficile, caratterizzata da un gran caldo – ha dichiarato a fine gara Nejc Sotlar, attaccante dei biancorossi e autore di quattro reti in gara 1. – Le condizioni non erano buone, ma abbiamo potuto contare su un’ottima prova del nostro portiere e grazie allo sforzo di tutta la squadra siamo riusciti a vincere ed ora abbiamo la possibilità di giocarci il primo match point. Ce lo giocheremo fuori casa, ma noi preferiamo giocare sulla pista di Cittadella perché ci sono più spazi e un fondo pista più adatto”.
- Cittadella più duro da battere questa sera?
“Non è tanto una questione di squadra, ma di condizioni della pista. In casa abbiamo una pista più corta e non riusciamo a fare tutto quello che vogliamo, quindi è più facile giocare fuori, anche se la squadra è la stessa”.
- Martedì a Cittadella il Diavoli hanno la possibilità di giocarsi il primo match point.
“Noi dobbiamo giocare come se fosse la prima gara. Sicuramente per vincere, ma come se non avessimo ancora giocato. Molto dipende dal nostro golie, se siamo ben coperti dietro, come in queste due gare, possiamo andare e fare bene”.
- C’è il rischio che Vicenza possa abbassare la guardia, visto che ha già vinto due gare?
“No, no noi affrontiamo la gara come abbiamo affrontato la prima. L’impegno deve essere lo stesso”.

Tabellino
Mc Control Diavoli Vicenza – Cittadella Hockey (1-0) 4-1

Mc Control Diavoli Vicenza:  Alberti, Frigo M., Tabenelli , Pozzan, Bettello, Maran, Ustignani, Zerdin, Roffo, Sotlar, Rossetto, Frigo N., Corradin, Tagliaro, Loncar,  Simsic.
All. Luca Roffo

Cittadella Hockey: Facchinetti, Belloni, Tombolan, Covolo, Dal Ben, Grigoletto, Vaglieri, Spain, Tomasello, Tonin, Marini, Sica, Tombolato.
All. Mauro Pierobon


Arbitri: Fonzari di Trieste e Rigoni di Asiago

RETI
PT: 8.35 Zerdin (V);
ST: 28.15 Zerdin (V) pp, 29.03 Tomasello (C), 44.05 Simsic (V), 47.38 Loncar (V).

Share This Post: